BIM manager una professione del futuro, il futuro della professione

5-nov-2020 9.11.09

Il processo di digitalizzazione che ha investito le professioni e i settori produttivi ha cambiato le carte in tavola. Fin dall’avvento del CAD nuove competenze (e specializzazioni verticali) sono nate anche all’interno del mondo AEC.

In particolare in seguito alla “rivoluzione copernicana” rappresentata dal BIM nuove professioni sono nate negli studi di progettazione. La struttura stessa della metodologia di lavoro in BIM, che ha il suo perno nella collaborazione e nella trasparenza delle condivisioni fra diverse discipline e modelli parziali, richiede skill centrate sulla capacità di coordinamento, sulla leadership e sulla capacità di osservare ad ampio raggio un progetto nel suo complesso.

In questo post cercheremo di fare il punto su quelli che sono i requisiti e i compiti di un BIM manager.

Header_bim zirkel_11_2020_1200pix

Coordinamento e condivisione: il BIM manager responsabile del processo

 

Il BIM Manager ha un ruolo fondamentale nella progettazione. Infatti, all’interno dell’utilizzo del software, il BIM Manager è il profilo professionale che ha lo scopo di rendere possibile, attraverso il coordinamento, la gestione e lo sviluppo del progetto, l’effettiva integrazione di tutti i dati, sia per quel che riguarda la progettazione, sia per quel che concerne la costruzione del modello e l’integrazione dei modelli parziali elaborati dalle diverse discipline. Accanto a queste competenze, deve anche garantire sia il funzionamento stesso del BIM, sia la corretta implementazione dei dati e deve coordinare l’apporto professionale delle altre due figure fondamentali del Building Information modeling: il BIM coordinator e il BIM specialist.

Partiamo sottolineando l’importanza delle attività di coordinamento. La figura del BIM manager è in grado di gestire e coordinare progetti BIM multidisciplinari. Nella gestione della multidisciplinarietà sta forse la cifra di questa professione che ha a che fare con ingegneri, architetti, strutturisti, impiantisti, designer e deve saper parlare il linguaggio di tutti loro.

 

250 180px campus_bim topic_weiterbildung
La gestione dei dati informativi e dei modelli è il secondo aspetto fondamentale della professione. Il BIM manager è il responsabile della gestione e del coordinamento delle informazioni per i fornitori coinvolti nei servizi di progettazione, realizzazione e gestione dell’opera. La gestione del dato, delle modalità e degli ambienti di condivisione (come il CDE) sono al centro delle prerogative del BIM manager.
È il responsabile dell’implementazione dei processi e della strategia BIM, della redazione della documentazione tecnica ed operativa per la produzione degli elaborati e dei modelli (standard e procedure). È in grado inoltre di scegliere e utilizzare gli strumenti software necessari per il coordinamento delle attività di redazione, controllo e gestione del progetto BIM. Conosce le caratteristiche principali e le modalità di utilizzo dei software di BIM authoring per la redazione dei modelli BIM per più discipline (architettonica, strutturale, impiantistica, ambientale).

 

Diventare BIM manager: norme e certificazioni

 

Il BIM, è stato reso obbligatorio per le stazioni appaltanti pubbliche dal DM 560/2017, a partire dai progetti con importo lavori uguale o superiore a € 100 milioni già dal mese di gennaio 2019. Tali importi saranno annualmente ridotti, fino ad arrivare all’obbligo di indire i bandi in BIM per la realizzazione o riqualificazione di opere pubbliche per qualsiasi tipologia di lavoro a partire dal 2025.

Data la progressiva obbligatorietà del BIM prevista nei prossimi anni, è fondamentale che le figure professionali che operano in questo ambito possano dotarsi delle necessarie certificazioni. Ne esistono diverse che, ad oggi, possono rendere possibile la corretta e specifica formazione della figura del BIM manager, che ricordiamo è normata dalla Uni 11337:2017.

Fra i corsi ufficiali vi sono quelli di ICMQ. La stessa ALLPLAN in collaborazione con Serteco ha organizzato una serie di corsi valevoli ai fini del conseguimento di CFP e della certificazione delle diverse figure BIM.

 

 

Categorie:

 

Ulteriori articoli nel Blog di ALLPLAN Italia