ALLPLAN BRIDGE 2020 – UN PONTE VERSO LA PROGETTAZIONE DEL FUTURO

16-apr-2020 17.08.28

La nuova soluzione per la progettazione BIM di ALLPLAN dedicata alla progettazione dei ponti, offre performance e soluzioni di estremo interesse per i professionisti. Gli aggiornamenti contenuti nella release 2020 di Allplan Bridge non ne fanno infatti soltanto una soluzione per la progettazione, ma anche uno strumento che incorpora capacità di analisi e calcolo strutturale. All’interno di Allplan Bridge 2020 si possono ritrovare tutti gli strumenti utili al professionista chiamato a progettare ponti.

Vediamo alcune delle novità più rilevanti contenute nella nuova versione.

 

Modellazione più rapida e precisa anche su geometrie complesse

Allplan Bridge consente di creare modelli 3D parametrici molto accurati anche con geometrie complesse e alti livelli di dettaglio. Assi e sezioni trasversali si ricavano con rapidità e semplicità e gli elementi possono essere disposti lungo tutta la lunghezza del ponte in modo automatico. I parametri variabili vengono inseriti utilizzando tabelle e formule. Una volta definita dall’utente la sezione tipica, le varianti vengono calcolate automaticamente e applicate senza errori.  Le sezioni trasversali possono essere quindi definite ciascuna con la propria geometria. Le sezioni parametriche così ottenute possono essere modificate in qualsiasi momento e salvate come modello per un successivo utilizzo. Allplan Bridge consente di creare un modello completo di ponte in 3D in modo rapido e intuitivo.

 

Gestione di ponti compositi e in acciaio

Una volta definita la sezione trasversale, i profili standard che si ripetono - come i rinforzi longitudinali per l’acciaio e le sezioni composite - possono essere gestiti e posizionati in modo parametrico. Il profilo realizzato può essere salvato in libreria e riutilizzato secondo necessità. Sono poi definiti la posizione e il numero di elementi, che vengono disposti automaticamente lungo il bordo della sezione trasversale. Il collegamento tra il profilo e il bordo della sezione trasversale viene poi adattato automaticamente.

 

Precompressione, una soluzione semplice ed efficiente

 

Allplan Bridge 2020 consente di realizzare il calcolo strutturale, e quindi anche quello relativo alla compressione e precompressione, in maniera integrata e senza ricorrere a software esterni aggiuntivi. Allplan Bridge semplifica la progettazione di una vasta gamma di precompressioni: sistemi con cavi post tesi o pre tesi, andamenti interno ed esterno, longitudinale, trasversale e verticale, arrivando a gestire anche geometrie non standard.

 

Pianificare le compressioni in sequenza

 

Una sequenza di compressione può essere definita per ogni trefolo specificato sul modello. Le opzioni di compressione disponibili sono tiro, perdita di tiro nella boccola, rilassamento e possono essere eseguite sull’estremità iniziale, finale (o entrambe contemporaneamente) o al centro. Le sequenze di compressione vengono salvate come “gruppi di compressione”.

 

Progettare in 4D

 

La pianificazione del processo di costruzione di Allplan Bridge tiene conto della dimensione temporale permettendo ai progettisti di monitorare costantemente le varie fasi costruttive e tenere sotto controllo i tempi di realizzazione. L’indurimento del calcestruzzo, la compressione dei trefoli, la realizzazione delle strutture autoportanti, sono tutte attività che è possibile quantificare temporalmente per avere una stima precisa e affidabile dei tempi realizzativi.

 

Ottenere il modello statico è più semplice

 

Allplan Bridge deriva il modello statico direttamente dal modello geometrico. Un vantaggio notevole per la progettazione strutturale, che consente di ridurre i tempi di design e i possibili errori.

 

Scopri tutte le altre funzionalità di Allplan Bridge

 

 

 

Categorie:

 

Ulteriori articoli nel Blog di ALLPLAN Italia

Iscriviti al Blog di ALLPLAN Italia

New Call-to-action

Articoli popolari